GLI ARTISTI 2020

 

 

CHRISTIAN  LABORDE

& DALILA AZZOUZ

i  SOHAM

CHRISTIAN LABORDE

Chitarrista, compositore e arrangiatore di formazione classica, Christian Laborde è uno dei più noti e celebrati chitarristi acustici francesi. Creatore di una scuola di Fingerpicking già nel 1979, è da allora un protagonista assoluto della scena chitarristica nazionale ed internazionale.

Sino al 2001 ha tenuto la rubrica "Marteau Picker" sulla prestigiosa rivista Guitarist e in seguito ha più volte collaborato con Guitarist Acoustic.

Con Jean-Felix Lalanne ha avuto l'onore di partecipare alla registrazione del mitico album di Marcel Dadi "Dadi deux Guitares!" e, successivamente, all'album "Guitar Legend Vol. 1" del Re del Fingerstyle.

Vanta inoltre un'ampia discografia personale e, tra le tante collaborazioni, quelle con il chitarrista classico Benoit Albert, con quello rock-blues Michel Fraisse e quello "latino" Joseph Lipomi.

In più di quarant'anni di carriera ha avuto la possibilità di esibirsi in molti dei principali Festival internazionali sia da solo che con i Soham, il gruppo nato nel 1992 dalla unione artistica con sua moglie, la cantante Dalila Azzouz. I Soham possiedono una personalità artistica molto originale che li situa di diritto nel mondo cantautorale di alto livello. Non a caso vantano un rapporto di amicizia/collaborazione con Francis Cabrel, il popolare artista che ha scritto canzoni ormai diventate veri classici della musica francese.

 

DALILA  AZZOUZ

Dotata di una voce affascinante sostenuta da una grande tecnica vocale, è in grado di offrire interpretazioni intense, impreziosite da passaggi emozionanti grazie alla capacità innata di passare da atmosfere vellutate ed intimistiche ad altre in cui gli attacchi si fanno rauchi per la passione interpretativa. Oltre ai tour con i Soham, ha partecipato a numerosi spettacoli come "Le Patakez Musik Show", "Rim'Elles", "Tous en Trenet", "MoonRose" et "Team Soul".

La sua discografia è composta dagli album con i Soham, l'album "Porte-Plume" e la partecipazione ai dischi di Francis Cabrel, Daniel Seff e Jordi Barre.

 

ANTONIO FORCIONE

 

Compositore Chitarrista Produttore

L'affermazione del successo di Forcione è storia di talento, passione e d'una spasmodica ferocia nel riuscire con determinazione a cavar fuori dalla chitarra ogni suono o emozione possibile. Il risultato? Un mix di abbagliante virtuosismo, ritmi impetuosi, e un'ardente ambizione spirituale accoppiata ad un pizzico di umorismo innato. Ha 17 album all'attivo ed è stato insignito di numerosi riconoscimenti internazionali,

Nel 2008 vince il Premio internazionale di cultura Re Manfredi insieme a Mogol e Antonella Ruggero " in virtu’ degli altissimi meriti da acquisiti ed internazionalmente riconosciuti come musicista che ha saputo "esplorare lo strumento fino a ricavarne una sonorita che diventa impronta digitale,la Sua firma sonora.".

Nel 2012 la rivista musicale Inglese Guitar Techniques decreta Sketches of Africa "CD del mese".

Vanta tournèe in Sud Africa, Australia, Barbados, Giappone, Jamaica, Stati Uniti, Germania, Nuova Zelanda, Italia, Spagna, Svizzera, Austria, Portogallo, Francia, Hong Kong, Singapore, Indonesia, Turchia, Bardados, India, Brunei, Finlandia, Olanda, Corsica, Zimbawe, Algeria, Maldive, Libano, Bulgaria, Polonia, Bulgaria, Romania, Kasakstan, Lettonia.

Si è esibito in double-bill con John Mc Laughlin / Tania Maria / Steps Ahead / Tommy Emanuel / Bireli Lagrene / John Scofield Leo Cotke / Bensusan

 

 

PETER FINGER

 

Nato a Weimar nel 1954, inzia a studiare violino a 6 anni e successivamente anche pianoforte. A 13 anni inizia a suonare la chitarra.

Nel 1973 incide il primo disco; da allora incide regolarmente in Germania, Italia, Inghilterra e Stati Uniti per note etichette quali "Kicking Mule Records", "Stockfisch", "Edition Collage" e (dal 1989) per la sua "Acoustic Music Records".

Dal 1976, effettua tour in Germania, USA, Canada, Gaippone, Inghilterra, Svizzera, Austria, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Francia, Italia, Finlandia, Polonia, Estonia e Russia.

Dal 1979, participa a numerosi show in radio e TV, dove e' autore e conduttore anche di programmi sulla chitarra (radio e Tv tedesche).

Dal 1981, inizia a comporre per orchestra sinfoniche e dall'85 per colonne sonore di film e TV.
Nel 1988, crea la sua etichetta discografica (Acoustic Music Records) con cui produce CD di artisti acustici di vari generi e stili musicali quali blues, jazz e worldmusic.

Dal 1995, publica una rivista dedicata alla chitarra acustica "Akustik Gitarre magazine".

 

MASSIMO LUCA

Massimo Luca è un chitarrista, compositore e produttore discografico italiano.

È il chitarrista più impiegato dai principali cantautori e artisti italiani degli anni settanta Lucio Battisti, Fabrizio De André, Paolo Conte, Pierangelo Bertoli, Mina, Francesco Guccini, Loredana Bertè, Marcella Bella e Gianni Bella, Mia Martini, Bruno Lauzi, Roberto Vecchioni, Edoardo Bennato, Angelo Branduardi, Fabio Concato Zucchero.

Il 23 aprile 1972 fa parte del gruppo d'accompagnamento di Battisti durante il suo storico duetto con Mina a Teatro 10.

Nel 1992 ha suonato, con Vince Tempera, Ellade Bandini, Ares Tavolazzi e Maurizio Tirelli, nell'album Ma noi no dei Nomadi, l'ultimo pubblicato dalla band emiliana con il frontman Augusto Daolio.

 

 

DANNY TRENT

Diplomato con il massimo dei voti in chitarra classica presso il conservatorio di musica “Niccolò Piccinni” di Bari, si è perfezionato sia in ambito classico che moderno frequentando lezioni, seminari e masterclasses con musicisti di fama internazionale ed esponenti di primo piano del panorama musicale italiano (Tommy Emmanuel, Doyle Dykes, Preston Reed, Eduardo Isaac, Flavio Cucchi, Lorenzo Micheli, Matteo Mela ,Andrea Braido, Rocco Zifarelli, Giacomo Castellano).

Dal 2010 al 2014 ha partecipato come ospite alla Rassegna Chitarristica Internazionale della Puglia.

Nel Luglio 2017 è stato tra i tre finalisti della XXIV convention ADGPA per il premio "Chitarrista emergente 2017"; Premio che ha vinto nel 2019, conquistandosi così la possibilità di aprire il Festival Internazionale di Issoudun Capitale de la Guitare.

 

 

LE FOTO - LES PHOTOS   /   SALONE DELLA LIUTERIA - SALON DE LA LUTHERIE/

IL PROGRAMMA - LE PROGRAMME      /       LA LOCATION

RASSEGNA STAMPA   /   LA CONVENTION