GLI ARTISTI 2019

 

MASSIMO BUBOLA

 

 

Massimo Bubola , cantautore di culto tra i più significativi d'Italia è una figura centrale nella scena musicale del nostro Paese. Negli oltre trent'anni della sua carriera, ha infatti composto venti album e scritto più di 300 brani.

Già alla fine degli anni '70 Bubola ha trasfuso nelle sue canzoni la potenza del linguaggio del rock, senza rinunciare a una poetica che si ispira, oltre che alla poesia contemporanea, alla tradizione della musica popolare e della canzone d'autore italiana.

Decisivo stato il suo contributo creativo a Fabrizio De Andr con cui ha firmato musica e testi di tutti i brani di due album storici: Rimini e L'indiano.

Ha scritto inoltre molte canzoni portate al successo anche da interpreti illustri; canzoni fra le quali spicca Il cielo d'Irlanda, resa popolare da Fiorella Mannoia.

Hanno cantato e cantano le sue composizioni, oltre a Fabrizio De Andrè e Fiorella Mannoia: Luciano Ligabue, Terry Allen, Lucio Dalla, Roberto Vecchioni, Milva, Mia Martini, Roberto Murolo, Massimo Ranieri, Cristiano De Andrè, Loredana Bertè, Dori Ghezzi, Premiata Forneria Marconi, Mauro Pagani, Allan Taylor, Tosca, Siria, Tinkara Kovac, Shel Shapiro, Grazia di Michele, Gang.

Il suo ultimo Album in ordine di tempo si intitola In alto i cuori e si caratterizza per l'intensit emotiva, la poeticit dei testi, la bellezza delle melodie e le sonorit prodotte da prestigiose chitarre vintage oltre che, naturalmente, per la sua forte cifra interpretativa.

 

 

AZULEO TRIO

 

 

Abel Sánchez - chitarra
Elena Botica - voce e flauto
Antonio Piñera "Pumuki" - percussioni

La musica è emozione e passione - Azuleo esprime ad arte questa perenne verità in un vento di ritmo e melodia raccolti dai quattro angoli del globo. Il repertorio musicale del gruppo include il flamenco e il jazz, fondati sul ricco terreno del folklore arabo e spagnolo. Questo ensemble internazionale brilla con virtuosi suoni di chitarra, voce espressiva, fantastici suoni di flauti e briose percussioni. Azuleo cattura in modo succinto il romanticismo e il fascino della tradizione culturale e musicale, temperato dai gusti contemporanei e tagliato con l'innovazione.

ll chitarrista e compositore Abel Sanchez, originario dell'Andalusia, ha pubblicato "Nueva Tharsis" nel 2008.  Dopo essersi trasferito a Berlino, ha fondato il gruppo Azuleo nel 2011 dopo numerosi incontri musicali nella scena musicale berlinese. Le composizioni del primo album "Contigo" sono nate da collaborazioni con la cantante e flautista Elena Botica. Il batterista e suonatore di cajón Antonio Piñera "Pumuki" completa il trio, approfondendo lo sviluppo del suono unico di Azuleo.

Influenze flamenco, jazz, orientali e balcaniche creano un suono che affascina il pubblico di tutto il mondo, facendo concerti di esperienze musicali uniche e uniche di Azuleo.

 

 

SIMON FOX

 

(Australia/Canada)

 

"Simon Fox è uno dei migliori strumentisti di strumenti a corde di metallo"

Fingerstyle Guitar Magazine - USA

 

Simon Fox e' una voce unica nel panorama mondiale della chitarra acustica. Con uno stile dinamico e fluido, utilizza elementi di musica celtica e bluegrass nel suo approccio melodico alla chitarra con corde in metallo.
Il suo stile e' stato influenzato da William Ackerman, Alex Degrassi e dal chitarrista
celtico Tony McManus.

Nato in Australia, Simon vive attualmente a Vancouver in Canada.

Nel 2006, 2008 e 2009 è andato in tour con il Guitar Heaven Quartet, portando lo stile fingerstyle nei teatri di tutta l'Australia.

E' ospite fisso dei festival folk in Australia e, più recentemente, anche in Canada.

Il suo concerto e' un raro mix di splendide melodie, arie scure/cupe

e accenni di blues; il tutto sempre suonato in modo rilassato e gioviale.

Un suo pezzo "Night Fishing" è stato inserito insieme a quelli di grandissimi chitarristi come Tommy Emannuel, Pierre Bensusan e Martin Taylor (solo per citarne alcuni), nella compilation "My Love My Guitar - The Best of Acoustic Guitar" uscita in Corea del sud.

L'album "Night Fishing" ha riscosso grandi lodi nella comunita' chitarristica e, in particolare, è stata estremamente positiva la recensione apparsa su Fingerstyle Guitar Magazine USA. Il brano "The Fisherman" e' stato pubblicato da Mel Bay nel libro "Master Anthology of Fingerstyle Guitar Solos - Vol. 3".

La tecnica molto fruibile di Simon ha attirato l'attenzione di molti insegnanti di chitarra. Il suo sito PlayDADGAD contiene una delle piu' complete fonti di informazioni sulla chitarra fingerstyle disponibile su internet. Ai festival a cui partecipa, i seminari di Simon sono molto popolari per l'attenzione al dettaglio sulle tecniche fingerstyle.

Ha collaborato con uno dei principali liutai neozelandesi Laurie Williams. ed il risultato della collaborazione e' la chitarra TUI model che Simon utilizzera' nelle sue nuove produzioni.

Il suo ultimo DVD/CD intitolato "Smooth Guitar", contiene sia brani che video didattici, per condividere le nuove direzioni che il suo stile sta prendendo, con influenze jazz, pezzi celtici trascinanti, bluegrass e pezzi melodici rilassanti.

 

MANELI JAMAL

 

 

ha entusiasmato il pubblico di tutto il mondo con il suo modo appariscente ed efficace di suonare la chitarra acustica. Nelle esibizioni live mette in mostra una tecnica straordinaria ma sempre mirata all'ottenimento di un complesso ma godibile risultato musicale.

Apprezzato dal grande pubblico, nel 2019 ha superato il traguardo di 30.000.000 di stream Spotify

e di 5.000.000 di visualizzazioni su YouTube

Avendo vissuto in cinque diversi Paesi (Iran, Bielorussia, Germania, Stati Uniti, Canada), ha acquisito una maturità musicale difficile da trovare nei suoi coetanei.

Questo si riflette in un modo di suonare che presenta complesse costruzioni rirmiche sostenute dalle più moderne tecniche chitarristiche.

Maneli ha vinto innumerevoli competizioni musicali in tutto il mondo, tra le quali spicca quella recente del Canadian's Soundclash Music Awards.

 

 

BERNARD REVEL

 

Ha iniziato a suonare all'età di 6 anni. E' stato solista di un coro di bambini ed ha seguito gli studi di tromba e chitarra classica a Barcellona con il Maestro Jaume Torrent. Allievo di Eugen Dombois e Hopkinson Smith, ha ottenuto nel 1988 un diploma da solista di chitarra e liuto alla Musik Akademie di Bâle. Nel 1988 ha fondato con Friederike Schulz l’ensemble Convivencia con il quale ha esordito al Festival di Radio France à Montpellier. E' stato Direttore di una residenza artistica all'Abbazia di Caunes Minervois (Aude) dal 1989 al 1993.

Marcel Dadi, mentre si trovava in tournée nel sud della Francia, ricordandosi di un passato incontro, è andato a trovare Bernard a Caunes e, affascinato dalla diversità della sua musica, lo ha invitato alla Convention ADGPA di Issoudun.

Bernard si è trasferito a Strasburgo nel 1993 dove ha conosciuto Georges Bonnaud, attore del Théâtre du Soleil. E' lui che gli ha insegnato l'arte della maschera della Commedia dell’Arte. Bernard ha quindi scritto delle sue trame tra le quali il "Capitaine Fracasse" (Euromuses, Opéra d’été de Dijon). Egli ha ideato una commedia in musica, solo ma circondato di chitarre e di maschere, all'Opéra National di Strasburgo (Festival de l’Amia) nel 1998. Ha insegnato successivamente la chitarra, il liuto, il solfeggio e il contrappunto al CNR di Strasburgo (Conservatoire National de Région).

E' un appassionato dell'arte propria del chitarrista cantante ed ha quindi inciso numerose canzoni risalenti alla tradizione ed alla commedia: Estienne Moulinié, Adrian le Roy, Manuscrit de Bayeux, les poètes Villon, Rabelais, Ronsard, canzoni irlandesi…

Compone musiche per film e documentari (ha partecipato anche alla colonna sonora originale del film Kingdom of Heaven, di Ridley Scott).

Si è infine appassionato di musica folk europea alla quale dedica ora quasi tutto il suo tempo. Come cantante chitarrista ha partecipato a molte tournées in Europe, Stati Uniti, Brasile e Argentina.

Nel 2012 ha ricevuto da George Lowden, liutaio dell'Irlanda del Nord, una magnifica chitarra folk a 7 cordes. Nel 2016 Bernard ha in programma di fare una serie concerti, showcases, e registrazioni proprio con questo strumento; strumento che presenterà alla nostra Convention in un seminario dedicato.

Attualmente egli insegna chitarra al Teatro Nazionale di Strasburgo e pubblica regolarmente i suoi articoli didattici sulla rivista Acoustic Guitarist.

 

 

FRIEDERIKE SCHULZ

 

Ha iniziato a suonare il violino da giovanissima per poi interessarsi al canto e alla recitazione teatrale. Ha studiato canto e viela ad archetto all'Accademia musicale di Bâle e teatro all' École Jacques Lecoq di Parigi.

Nel 1988 Friederike ha fondato con Bernard Revel l’Ensemble Convivencia e creato al Festival di Radio France Montpellier il suo primo spettacolo di teatro musicale: "Le Jeu de Robin et Marion".

Ha assunto con Bernard la Direzione Artistica di una résidence de Créations all'Abbazia di Caunes Minervois (Aude) dal 1991 al 1993.

Il duo si è successivamente trasferito a Strasburgo ed ha approfondito il repertorio di musica polifonica sino ad estenderlo dalla musica rinascimentale a quella contemporanea.

Nel 2004 ha vinto il "Grand Prix spécial du Jury" della Fondazione Alsazia per la qualità del suo lavoro artistico con l’Ensemble Convivencia.

Nel corso della sua carriera Friederike ha creato più di una ventina di spettacoli, tra i quali: Le Roman de Renart, La Farce Maître Pathelin, Les Chants Carnavalesques, Le Capitaine Fracasse... Si è inoltre esibita slla scena nazionale ed internazionale Animando i più importanti Festival francesi, spagnoli, tedeschi, americani e brasiliani.

Parallelamente alla sua carriera di cantante, Friederike ha creato diverse coreografie ed ha collaborato con registi di Opera. Ha lavorato, tra gli altri, con: Matthew Jocelyn (Toronto), Waut Koeken (Anvers), Lucinda Childs (New York) et Sasha Waltz (Berlin) e creato con loro: Dido & Aeneas, Matsukaze, Medea, Orfeo, Oedipus Rex, Farnace, Reigen, Barbe Bleue, Fledermaus…; Opere messe in scena in importanti teatri quali: Staatsoper Berlin, Staatstheater Darmstadt, Nederlandse Opera Amsterdam, Melbourne Opera, Opera Tel Aviv, Opera Warsaw, Wiener Festwochen, Opéras Lille, Nantes, Rennes, Strasbourg…

Friederike ha cantato nel film "Kingdom of Heaven" di Ridley Scott. Il grande pubblico l'ha così scoperta come una delle più belle voci della canzone antica e tradizionale. Questa avventura le ha dato un grande slancio che l'ha portata ad orientarsi verso la World Music.

Ha fondato il Duo NantoSuelta con Bernard Revel. Insieme esplorano il repertorio dei canti celtici e delle musiche tradizionali dei Paesi mediterranei.

 

 

LORENZO FAVERO

 

Chitarrista acustico acustico italiano e session-man.che ha vinto il concorso Carisch "Nuovi suoni della musica acustica 2011"

  Laureatosi con il massimo dei voti al Conservatorio di Parma e in Arte, Musica e Intrattenimento all'Università di Torino, Lorenzo ha iniziato a suonare la chitarra a 14 anni e, nel corso degli anni ha vinto numerosi concorsi nazionali, anche televisivi.

Ha partecipato ai principali Festival di chitarra acustica sia come artista che come dimostratore, condividendo il palco con chitarristi come Don Ross, Franco Morone, Frank Vignola, Massimo Varini e Bermuda Acoustic trio.

Nel 2010 ha preso parte al progetto discografico di Nico Di Battista "Nuovi segnali Acustici", registrando due dei suoi brani originali. Nel dicembre 2012 ha pubblicato il suo primo album solista ufficiale "Skylines".

Nel 2013 Lorenzo ha presentato il suo album in molte città tra cui Francoforte, durante la MUSIKMESSE 2013 e si è poi trasferito a Parma per studiare chitarra Jazz / Pop al Conservatorio "Arrigo Boito" con Luca Colombo.

Nell'anno successivo si è esibito come chitarrista e cantante nello spettacolo "Faber", sotto la direzione artistica della cantante jazz Rossana Casale: lo spettacolo è stato pubblicizzato nel sito ufficiale della Fondazione Fabrizio De Andrè. Nel 2015 ha suonato con Rossana Casale come chitarrista acustico e alectric, in un tributo-concerto per Pino Daniele.

E' stato invitato dal Conservatorio di Parma per eseguire una delle sue colonne sonore originali al Festival Internazionale del Cinema di Parma e, nel 2016 ha preso parte come chitarrista elettrico ed acustico a "10 Diamonds from the 80", un grande concerto nel centro di Parma dedicato alla musica degli anni '80, sotto la direzione artistica di Maurizio Campo.

Nello stesso anno ha realizzato il suo secondo album "Seize the day", che comprende sia brani suonati da solo che in Trio con Paul Zogno al basso e Claudio Miele alla batteria.

Nel 2017 ha collaborato con BMW Italia, registrando la colonna sonora di uno spot commerciale.

Nel 2017 e nel 2018 ha lavorato come resident Guitarist (sia elettrico che acustico) in un resort a 5 stelle alle Maldive con la band italiana "The Riffs".

Nel 2018 si è diplomato a pieni voti nel corso BLAV (Advanced Blues di Massimo Varini).

Lorenzo è endorser ufficiale per Eko Guitars e Reference cables.

 

ALBERTO LOMBARDI

Dopo aver trascorso 25 anni come chitarrista session e produttore discografico, Alberto si è innamorato della chitarra acustica fingerstyle ed ha iniziato a suonare i suoi arrangiamenti sia in Italia che all'estero, passando dai piccoli club di New York e Londra, a rinomati Festival di chitarra come quelli di Sarzana e Ferentino.

  Il suo primo disco fingerstyle è stato pubblicato dalla leggendaria etichetta di Stephan Grossman, insieme a un DVD didattico dei suoi arrangiamenti. Il disco viene distribuito sia in Italia che in Europa da Fingerpicking.net

  Gli arrangiamenti di Alberto sono personali, con un'atmosfera da big band anni '50, ma radicati nello stile del grande Chet Atkins e di Tommy Emmanuel.

Studia complessi arrangiamenti di classici italiani e americani, adattandoli alla chitarra ma scrive anche composizioni personali sia come cantautore che come strumentista fingerstyle.

  Il suo terzo album è stato mixato dal leggendario ingegnere Bob Clearmountain (Bruce Springsteen, Rolling Stones, Bryan Adams).

 

MICHELE PUCCI

 

All’età di 10 anni inizia lo studio del violoncello, sotto la guida di Mario Brunello. Dopo cinque anni lascia la pratica di questo strumento per cominciare a suonare, da autodidatta, la chitarra classica.

Suona quindi in varie formazioni venete di rhytm’n’blues, funky, blues acustico. Si laurea col massimo dei voti in Scienze Geologiche all'Università di Padova nel 1995, quindi svolge servizio come obiettore di coscienza presso il centro per disabili gravissimi "Peter Pan" di Treviso.

Nel frattempo, presa la decisione di diventare musicista professionista, si dedica allo studio della chitarra flamenca, collaborando con ballerine, chitarristi e "cantaores" della scena flamenca italiana e internazionale sia in concerto che in stages.

Attualmente collabora in particolare col quartetto etnofolk "La Frontera"; nell'ambito della musica folk, col "Progetto Marilenghe" (Marisa Scuntaro, Lucia Clonfero), e con un trio di chitarre crossover assieme a Enrico Maria Milanesi e Francesco Bertolini, oltre a collaborare con vari artisti della scena musicale acustica italiana.

Ha realizzato le musiche di scena per il monologo "Figli dello stesso padre" di Francesco Milanese oltre ad aver registrato con formazioni varie 14 CD fino ad oggi, due dei quali a suo nome.

Si dedica inoltre attivamente a progetti di propedeutica musicale per bambini ("Mago Mù, il mago della musica") e a spettacoli teatrali per bambini.

Per quanto riguarda il Flamenco, collabora attivamente con varie formazioni in Italia ed all’estero, in particolare con la Compagnia "Mellano Compadres", oltre a effettuare concerti da solista.

 

 

CARMELO TARTAMELLA

&

ODILLA REY

-Travel Songs Project Duo-

Il duo propone un viaggio nelle più belle canzoni del jazz internazionale con qualche tuffo in alcuni dei più importanti successi italiani, passando dallo swing al country americano e al rock’n’roll. 

Odilla Rey, famosa voce milanese specialista del Musical di Broadway, ha militato con artisti del calibro di Paolo Tomelleri, Matteo Bosisio, Emilio Soana ed altri, suonando nei migliori club swing-jazz e Festival di musica italiani, Svizzera ed anche ad Austin, Texas patria del Western Swing. Il suo timbro particolare "alla vecchia" richiama ai tempi passati, sposandosi perfettamente con il genere. 

Carmelo Tartamella, noto chitarrista jazz e gipsy, ha lavorato nei più importanti Festival d’Italia e d’Europa ed ha collaborato con alcuni dei migliori musicisti italiani e non solo; il suo stile risulta contaminato dall’ascolto/studio di grandissimi chitarristi come Django Reinhardt, Wes Montgomery, George Benson e molti altri.

 

 

ANDREA  VALERI

Andrea Valeri è nato a Pontedera il 27 febbraio 1991: dall'Australia alla Nuova Zelanda, dalla Russia al Canada, dall'Europa al continente africano, Andrea continua a raccogliere un successo mondiale sin dall'età di 16 anni.

Definito il "Principe della chitarra acustica" e un nuovo ambasciatore della musica acustica, Andrea, nonostante la sua giovane età, è ora un veterano di molti dei più grandi palcoscenici di tutto il mondo.

Ha ha iniziato la sua carriera a 10 anni studiando prima le tecniche di chitarra classica, passando poi attraverso una "fase" elettrica ed infine dedicandosi alla chitarra acustica.

In quest'ambito ha iniziato ad assorbire nuove tecniche come il thumbstyle, il fingerstyle ed il flatpicking, sino ad essere in grado di sintetizzarle tutte attraverso le sue capacità sulla chitarra acustica a 6 corde.

A diciotto anni Andrea è stato insignito del titolo di "eccellenza musicale italiana" e, nonostante la sua età, ha già pubblicato 6 album da solista: "The Secret of Silence" (2007), "The Trip" (2008), "Maybe" (2010), "Daydream" (2011), "Race Around the World" ( 2014), "Mediterraneo" (2016) e dozzine di altre collaborazioni con alcuni dei più importanti artisti del mondo della chitarra e della musica di oggi.

Andrea ha condiviso il palcoscenico e registrato con molti dei maestri delle sei corde: Michael Fix, Adam Rafferty, François Sciortino, Tony Cox, Tazenda, Van Larkins, Maneli Jamal, John Doan, Goran Kuzminac Daniele Bazzani, Buck Wolters , Andrew Veivers, Nick Charles, Robbie Long, Vincenzo Zitello, Bryan Rason, Thomas Leeb, Marco Baracchino, Mickey Murphy, Alberto Caltanella, Ciosi, Roberto Dalla Vecchia e molti altri ...

Il suo stile è in continua evoluzione e il suo successo sta crescendo di giorno in giorno: Andrea è attualmente in tour mondiale per promuovere il suo nuovo album "Mediterraneo", prodotto da Vinile Records e pubblicato da Myrope editions.

 

LE FOTO - LES PHOTOS   /   SALONE DELLA LIUTERIA - SALON DE LA LUTHERIE/

IL PROGRAMMA - LE PROGRAMME      /       LA LOCATION

RASSEGNA STAMPA   /   LA CONVENTION